Condividi su:

IMPOSTA DI BOLLO SU FATTURE ELETTRONICHE E LA DATA DEL 30 APRILE 2021

Primo banco di prova per i due elenchi messi a disposizione dall’Agenzia delle Entrate in merito all’imposta di bollo; entro il 30-04-2021 il contribuente deve decidere se modificare l’importo da pagar, o meno,  per il primo trimestre.

Con il Provvedimento del 4 Febbraio 2021, l’Agenzia delle Entrate ha pubblicato sul suo sito la nuova guida “L’imposta di bollo sulle fatture elettroniche” dove vengono fornite tutta una serie di chiarimenti in merito a questo adempimento.

La guida chiarisce come, per ogni trimestre, l’Agenzia debba verificare che le fatture elettroniche transitate dal Sistema di Interscambio siano state correttamente assoggettate all’imposta di bollo.

Concretamente si possono manifestare due casistiche:  quella in cui la fattura rientra nei presupposti di assoggettabilità all’imposta di bollo e quest’ultima sia correttamente applicata (attraverso la compilazione del campo “imposta di bollo” durante la creazione della fattura);  quella in cui la fattura emessa presenta i presupposti per l’applicazione dell’imposta ma quest’ultima non è indicata.

Spetta pertanto all’Agenzia delle Entrate comunicare al prestatore / cedente (o cessionario /committente in caso di autofatture) l’omissione dell’imposta di bollo mettendo a disposizione sul portale “Fatture  & Corrispettivi” due elenchi riepilogativi delle fatture elettroniche emesse nel trimestre di riferimento.

Ai due documenti sono stati dati nomi al quanto fantasiosi:  Elenco A, il primo;  elenco B, il secondo.

Lo scopo è quello di distinguere le fatture correttamente assoggettate all’imposta di bollo (ovvero rientranti nei presupposti di assoggettabilità e con l’imposta correttamente aggiunta), che confluiscono nell’allegato “A” (che non è modificabile),  da quelle che sarebbero assoggettabili ma non riportano l’indicazione prevista, rientranti quindi nell’allegato “B” (modificabile).

ITER E TEMPISTECHE PER L’ASSOLVIMENTO DELL’IMPOSTA DI BOLLO:

con l’introduzione di questi documenti si apre un nuovo iter ricco di tempistiche che passo dopo passo porta al pagamento del corretto importo dell’imposta.

FASE 1: pubblicazione degli elenchi

Gli elenchi trimestrali  saranno messi a disposizione in precise date:

I° TRIMESTRE: dal 15-04-2021

II° TRIEMESTRE: dal 15-07-2021

III° TRIMESTRE: dal 15-10-2021

IV° TRIMESTRE:  dal 15-01-2022

L’utente dovrà accedere a “fatture e corrispettivi”, nell’area “Consultazione- Fatture elettroniche e altri dati IVA” e cliccare su “Pagamento imposta di bollo”.

Per visualizzare i due elenchi sarà dunque necessario cliccare sulla finestra posta sotto la dicitura “dettaglio” (sulla destra dello schermo).

FASE 2: Data limite per la conferma dell’allegato B

A decorrere dalla pubblicazione, il contribuente avrà a disposizione circa 15 giorni per poter controllare ed eventualmente modificare l’allegato “B”. Nello specifico le data limite entro il quale il contribuente può modificarlo sono:

I° TRIMESTRE  – dal 30-04-2021

II° TRIEMESTRE –  dal 10-09-2021

III° TRIMESTRE –  dal 31-10-2021

IV° TRIMESTRE – dal 30-01-2022

 

Siamo dunque arrivati alla prima scadenza fissata per il 30-04-2021 (termine per adesso non rinviato),  entro il quale il contribuente dovrà decidere se mantenere o variare l’importo indicato. Data da non sottovalutare perché se l’imposta non viene variata dal contribuente, implicitamente quest’ultimo accetta quanto comunicato dall’Agenzia delle Entrate.

Casistica particolare è rappresentata dai  forfettari che ancora possono emettere le fatture cartacee; infatti, per questi soggetti, l’Amministrazione Finanziaria non può svolgere i controlli sopra decritti, né creare l’allegato “A” e “B” poiché  può analizzare  i tracciati telematici arrivo allo SdI.

 

FASE 3: Comunicazione dell’ammontare dovuto

Se il contribuente modifica l’elenco “B”,  l’Agenzia delle Entrate ha tempo  15 giorni (circa) per comunicare l’ammontare effettivamente dovuto; le scadenze saranno quindi le seguenti:

I° TRIMESTRE – dal 15-05-2021

II° TRIEMESTRE – dal 20-09-2021

III° TRIMESTRE – dal 15-11-2021

IV° TRIMESTRE  – dal 15-02-2022

 

FASE 4: il pagamento

I termini per il versamento dell’imposta di bollo possono essere:

I° TRIMESTRE – dal 31-05-2021

II° TRIEMESTRE –  dal 30-09-2021

III° TRIMESTRE  – dal 30-11-2021

IV° TRIMESTRE  – dal 28-02-2022

 

Infine, attenzione anche agli importi, poiché se l’imposta dei primi tre trimestri non supera i 250 euro il pagamento del primo, secondo e terzo trimestre può essere effettuato entro il 30-11-2021.